KARMA Yoga e VOLONTARIATO

Karma Yoga e Volontariato

"Mani che aiutano sono più sante di bocche che pregano”
Sri Sathya Sai Baba


La parola “Karma” deriva dal verbo sanscrito “Kri” che vuol dire “fare”: ogni azione è Karma. Letteralmente può assumere svariati significati, ma nel Karma Yoga ha la valenza di “opera, lavoro”.

La pratica del Karma Yoga ci insegna a compiere qualunque lavoro per Amore, senza attaccamento e ci insegna ad utilizzare nel miglior modo possibile le nostre energie.
Il Karma Yoga non è una semplice azione di volontariato: facendo servizio al prossimo si purifica il Cuore. Umiltà, puro Amore, simpatia, tolleranza e compassione vengono sviluppate.

In una società sempre più individualistica, in cui si cerca di sviluppare il proprio benessere fisico, mentale o spirituale, la pratica del Karma Yoga è una via per purificare la mente e il Cuore, donando pace interiore e serenità.

La pratica del Karma Yoga è adatta, quindi, anche a coloro che, presi dagli impegni di tutti i giorni (lavoro, famiglia, …) hanno poco tempo.

Il Mahatma Gandhi non fece mai alcuna differenza tra un servizio di servitore ed un lavoro dignitoso. Spazzare e pulire i bagni era per lui il più alto Yoga. Egli aveva annullato il suo piccolo io (ego), fonte di ogni infelicità, attraverso il servizio di ogni tipo.
Molte persone ben educate giunsero nel suo eremo per essere istruite da lui nello Yoga. Pensavano che Gandhiji avrebbe insegnato loro uno Yoga in qualche misteriosa maniera, in una stanza privata, e che avrebbe dato loro lezioni di pranayama (controllo del respiro) e di meditazione.
Esse furono molto deluse quando fu loro chiesto di andare inizialmente a pulire i bagni…e lasciarono immediatamente l’eremo!


 I VANTAGGI
1) FISICO: una persona motivata svilupperà entusiasmo e affronterà ogni cosa. In questo processo il fisico ne beneficia, è più attivo, la stanchezza svanisce grazie a quella forza interiore che ci spinge verso gli altri;

2) PSICOLOGICO: i propri piccoli, grandi problemi lentamente lasciano il posto al senso di appagamento e serenità.

3) SPIRITUALE: ogni senso di vuoto e separazione si riempie di gioia, il Cuore sorride e la vita ritrova il suo più alto scopo.

A CHI E’ CONSIGLIATO
A tutti!

“Se penso solo a me stesso perdo di vista gli altri! Se penso agli altri ritrovo me stesso!”


COME?

Presso l'Accademia Sathya Yoga sono possibili diverse forme di Karma Yoga.

Potrai scegliere quella che preferisci per attitudine e potrai dedicare il tempo che desiderei, anche un'ora al mese o solo una volta all'anno. 

Ognuno di noi ha una vita personale, lavorativa, familiare e abbiamo la libertà di dedicare a queste attività il tempo che possiamo destinargli:


1) Sostegno all'Accademia attraverso aiuto alla biblioteca, pulizie, amministrazione, divulgazione, social, fotocopie, ecc..

2) Sostegno all'Organizzazione di Volontariato FoodForAll che si occupa di:

- sostegno a famiglie in stato di fragilità segnalate dai Servizi Sociali a cui una volta al mese viene consegnato un pacco alimentare

- sostegno ai senza fissa dimora di Monza e Milano. E' possibile cucinare pasti per la domenica pranzo, distribuire i pasti, far parte dell'unità di strada del martedì sera, donare coperte e il materiale urgente, donazione di cibo e materiale per la preparazione pasti o distribuzione invernale.